Non vedente , sicuramente non sordo

Horus

Il mondo raccontato da un innovativa invenzione

Finalmente tutte le nuove tecnologie video riconoscimento sono utilizzate per qualcosa di veramente utile al mondo ed alle persone nelle condizioni di non vedente.

Il riconoscimento facciale ,dei caratteri e delle cose messo a disposizione di utenti non vedenti.

Horus è un assistente personale che descrive il mondo intorno all’utente,  a parole ed in tempo reale.

Riconosce i volti delle persone , gli oggetti che ci stanno intorno e ci da informazioni sull’ambiente intorno a noi.

non vedente
Riconoscimento facciale

Questa innovativa tecnologia analizza le immagini tramite un visore, un potente processore sviluppato da Nvidia le analizza , un auricolare racconta gli oggetti i volti e tutte le informazioni che servono all’utente.

Come nasce Horus ?

Questo progetto nasce da una start-up fondata da tre ragazzi italiani ,Saverio Murgia, Luca Nardelli e Benedetta Magri. Ispirati da una scena di vita quotidiana a cui hanno assistito mentre tornavano dall’università.

Vedendo una persona non vedente in difficoltà, che non riusciva a raggiungere la stazione dell’autobus ,hanno avuto l’idea di Horus.

Lo scopo principale di questa rivoluzionaria invenzione è quello di integrare una persona non vedente con il mondo ,senza bisogno di utilizzare particolari apparati. Semplicemente ascoltare  quello che noi vediamo, in ogni luogo ed in ogni nazione.

Con horus possiamo leggere, o farci leggere un libro, riconoscere le persone che ci stanno di fronte anche se non stanno parlando , riconoscere gli oggetti  che abbiamo di fronte ecc.

Il riconoscimento degli oggetti è possibile grazie a dei potenti algoritmi 3D che riconoscono lo stesso oggetto in posizioni diverse.

Queste informazioni vengono analizzate da un  potente processore sviluppato da Nvidia, esso si trova nella parte indossabile del dispositivo , non più grande di uno smartphone.

il dispositivo horus

Il progetto è ancora in fase di sviluppo, quindi non ancora in commercio. I ragazzi della Horus tech lavorano senza sosta per riuscire a mettere il prima possibile il dispositivo sul mercato.

Nel sito dell’azienda è possibile prenotare il dispositivo in anteprima. Il video ufficiale ci anticipa come questo dispositivo può sensibilmente cambiare la vita ad una persona non vedente.

 

 

Valutazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *