Robot invisibili, costruiti dai ricercatori del MIT 90% di acqua

Sentite qualcosa che vi sfiora in mare ?

Potrebbe essere un robot invisibile

Da cosa sono costituiti questi particolari robot invisibili ? Uno speciale idrogel è alla base della loro costruzione. Questo materiale già si usa in medicina, essendo per le sue caratteristiche bio compatibile.

robot invisibili
Fonte : MIT

Il primi prototipi di robot invisibili nasce nei laboratori del MIT(Massachusetts Institute of Technology) ,nel video sotto vediamo come una mano robotica di idrogel  riesce a catturare un pesce per poi rilasciarlo .

Come possiamo vedere nel video il pesce non si accorge della mano robot invisibile che lo cattura, la sua individuazione dentro l’acqua è quasi impossibile.

L’idrogel che lo costituisce è composto dal 90% di acqua, questa caratteristica lo rende invisibile dentro l’acqua .

La struttura di questo primo esperimento è composta da piccoli cubi di idrogel, al loro interno ci sono delle cavità dove viene pompata dell’acqua che ne permette il movimento.

L’idrogel è stampato tramite stampanti 3d, questa tecnica permette di creare delle strutture molto precise.

Naturalmente la consistenza di queste strutture è molle e resistente, infatti nei test di laboratorio gli automi hanno resistito sino a mille cicli di lavoro.

Un altro scenario possibile per l’utilizzo di questi robot è quello di applicazioni militari. L’idrogel essendo liquido ,si lascia attraversare  dalle onde sonore quindi , non è rilevabile dai sonar.

Oltre alle applicazioni robotiche sviluppate dal MIT questo materiale è usato in medicina,infatti con esso si possono creare delle strutture da impiantare dentro il corpo umano con un basso rischio di rigetto.

Il futuro di questi materiali


Lìdrogel ed i robot invisibili  fuori dall’acqua si seccano, perché la loro parte acquosa (il 90%) prima o poi evapora. Gli ingegneri del MIT stanno sviluppando nuovi materiali elastici per contenere l’idrogel e tenerlo umido.  Questo  apre nuove strade alla ricerca di questi materiali.

Il materiale siliconico che potrebbe contenere l’idrogel FONTE : MIT

 

 

Valutazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *